Connessioni standard del booster
Il collegamento standard del booster nel plastico puo' essere esemplificato secondo questo schema dove una centralina DCC generica comanda 
  • I binari (divisi in 4 tratte)
  • I decoder per scambi
  • I decoder per accessori generici sul plastico (luci, suoni...)


Da notare che il Multimaus, essendo da solo sia una centrale sia un comando remoto, puo' essere connesso direttamente al booster con un apposito cavo RJ12.

Attenzione a rispettare (nel collegamento booster / binari) la polarita' del segnale DCC in uscita: tutti i morsetti di destra (o di sinistra) dei connettori DCC di uscita dovranno essere connessi alla parte destra (o sinistra) delle rotaie, altrimenti nei passaggi del treno tra una sezione e l'altra si avranno dei cortocircuiti.

Attenzione a rispettare (nel collegamento centralina / booster) la polarita' del segnale DCC in ingresso: tutti i morsetti di destra (o di sinistra) dell'uscita DCC della centralina dovranno essere connessi ai morsetti di destra (o sinistra) dei booster (C o D), altrimenti sul plastico arriveranno dei segnali DCC di fase opposta, causando dei cortocircuiti nei passaggi del treno tra una sezione e l'altra.

La configurazione standard del decoder (nessun pilotaggio di cappio di ritorno, una uscita per ogni tratta) si impostera' programmando:

  • CV10 = 0
  • CV11 = 0

Solo nel caso si abbia una tratta molto grande e si voglia potenza doppia, si imposteranno

  • CV10 = 1
  • CV11 = 0
e a questo punto si possono cortocircuitare le uscite tra loro per avere un singolo booster da 6A:

 
Attenzione a collegare il morsetto destro del DCC OUT#1 al corrispondente morsetto destro del DCC OUT#2 e così anche per i morsetti sinistri. per non creare cortocircuiti sul segnale DCC in uscita dal booster.