Pilotare LED e lampade a bassa potenza
Il pilotaggio dei diversi sistemi di illuminazione e' sicuramente una delle funzioni principali dei decoder accessori usati nei plastici. I LED e le lampade sono dispositivi molto diversi dal punto di vista del pilotaggio, infatti il LED deve essere pilotato con una corrente mentre la lampadina con una tensione. Il LED e' un particolare tipo di diodo e quindi la tensione ai suoi capi varia poco a fronte di grandi variazioni della corrente mentre la lampadina e' una resistenza che segue approssimativamente la legge di Ohm.

La connessione al decoder per LED e lampade e' di questo tipo:




LED

Il pilotaggio con una corrente del LED avviene tramite l'inserimento di una resistenza R tra l'uscita del decoder e il LED stesso. Il catodo (-) del LED deve essere sempre rivolto verso l'uscita e l'anodo (+) verso il positivo comune. Il calcolo della resistenza da inserire nel circuito e' molto semplice:

Se Valim e' la tensione in uscita dal decoder, Vled e' la tensione ai capi del LED acceso e Imax e' la corrente massima nel LED si ha:

R = (Valim-Vled) / Imax

La Vled cambia a seconda del tipo di LED (essenzialmente a seconda del colore). Tensioni dirette tipiche dei LED sono elencate in questa tabella:

 Colore Vled
 Rosso  1,8V
 Verde  2,0V
 Giallo  1,9V
 Bianco  3,0V
 Blu  3,2
 Arancio 2,0V

Quindi considerando una Imax tipica di 10mA (si puo' andare da 5mA a 20mA) e una Valim di 15V e un led bianco la R sara':

R = (15-3) / 0,01 = 1200 Ohm

Quindi per variare la corrente nel LED (attenuarla) si dovra' agire sulle CV56..CV63 che parzializzano la tensione di uscita e in particolare considerando la sola uscita 1 controllata dalla CV56:

 CV56 Corrente
 0 0,00 mA
 1 0,62 mA
 2  1,25 mA
 3  1,87 mA
 4  2,50 mA
 5  3,12 mA
 6  3,75 mA
 7  4,37 mA
 8  5,00 mA
 9  5,62 mA
 10  6,25 mA
 11  6,87 mA
 12  7,50 mA
 13  8,12 mA
 14  8,75 mA
 15  9,37 mA
 16  10,00 mA



LAMPADA

Il pilotaggio delle lampade puo' essere fatto senza nessuna resistenza dal momento che la lampada e' pilotata con una tensione. Attenzione pero' che la lampada ha una tensione operativa massima (che dipende dal tipo) e non deve essere superata pena la distruzione della lampada. A questo punto ci sono due alternative:

1. Alimentare il decoder con la tensione massima della lampada
2. Alimentare il decoder con una tensione superiore e agire sulle CV56..63 per parzializzare tale tensione

Considerando una tensione di uscita del decoder di 16VDC si ha la semplice tabella

 CV56 Tensione
 0 0 V
 1 1 V
 2 2 V
 3 3 V
 4 4 V
 5 5 V
 6 6 V
 7 7 V
 8 8 V
 9 9 V
 10 10 V
 11 11 V
 12 12 V
 13 13 V
 14 14 V
 15 15 V
 16 16V

che permette di usare tutte le lampadine in commercio con una tensione di alimentazione del decoder piu' alta di quella massima delle lampadine stesse.