Software di gestione dell'analizzatore DCC

DCC-A400


Installazione del Software:

L'installazione del software avviene molto semplicemente copiando i files che si trovano in fondo a questa pagina in una directory e lanciando il file DCC_Analyzer.exe che si trova allegato. Non sono necessarie altre procedure di installazione che modificano la configurazione del computer e la eventuale disinstallazione del pacchetto avviene altrettanto semplicemente cancellando questo file: nessun files viene salvato nelle cartelle di sistema.


Schermata principale del programma:



Istruzioni d'uso:

Pannello "DCC Analyzer":
Il pannello indicato contiene tutte le informazioni sui pacchetti DCC in arrivo. Ogni pacchetto in arrivo viene visualizzato su una riga ed e' composto dai seguenti campi:
  • Time: tempo in millisecondi di arrivo del pacchetto
  • Chk: checksum del pacchetto con flag di OK visualizzato di seguito
  • Prb: numero di bit posti a "1" contenuti nel preambolo del pacchetto
  • Len: Lunghezza del pacchetto (incluso checksum)
  • Pkt: se abilitata la visualizzazione "Raw" - vedi pannello settings - vengono visulizzati i bytes che contengono il pacchetto
  • Tipo di pacchetto: se abilitata la visualizzazione "NMRA decode" - vedi pannello settings - contiene il pacchetto interpretato secondo le norme NMRA. La stringa visualizzata contiene il tipo di pacchetto MFD (multifunction decoder) ACD (accessory decoder) SM (service mode) e una breve descrizione autoesplicativa della funzione comandata.

Pannello "Log Control":
Il pannello indicato contiene tutte le informazioni per cancellare (CLEAR LOG), salvare completamente (SAVE ALL LOG) o parzialmente - solo quelle selezionate - (SAVE SELECTED) le stringhe contenute nel pannello del display. I files verranno salvati in files di testo per poter essere memorizzate su hard disk o scambiate con altri utenti per identificare le condizioni operative del tracciato in esame.

Pannello "Settings":
Il pannello indicato permette di visualizzare i pacchetti in formato grezzo (byte a byte) slezionando "Raw Display". Si possono visualizzare i pacchetti in forma "intrepretata" secondo le norme NMRA selezionando "NMRA decode". Infine il check "14/28 step" permette di selezionare come interpretare i pacchetti di comando delle loco provenienti dalla centralina con 14 (checked) o 28 (unchecked) step di velocita'.

Pannello "NMRA display":
Il pannello indicato permette di escludere dalla visualizzazione, in maniera selettiva, alcune classi di pacchetti:
  • Non visualizzare i pacchetti di IDLE -> "Skip IDLE"
  • Non visualizzare i pacchetti verso i decoder multifunzione -> "Skip MFD"
  • Non visualizzare i pacchetti verso i decoder accessori -> "Skip ACD"
  • Non visualizzare i pacchetti errati -> "Skip ERR"

Pannello "Acquisition":
Il pannello indicato permette di far partire o fermare (START/STOP) l'acquisizione dei pacchetti verso il PC. Si noti che il DCC analyzer continua sempre ad acquisire i pacchetti (lampeggio del LED di trigger) ma questi non vengono passati verso il PC attraverso l'USB. Questo pannello permette di settare la visualizzazione in una delle due modalita' di seguito:
  • Continuos: E' la visualizzazione sequenziale dei pacchetti arrivati, uno dopo l'altro, ognuno con il suo tempo assoluto di arrivo
  • Station Loop: Le centrali di comando spesso spediscono i pacchetti di controllo delle loco in maniera ciclica e quindi risulta vantaggioso visualizzare questo loop, partendo dalla loco con indirizzo piu' basso, e visualizzando i pacchetti con il loro tempo di arrivo relativo (rispetto all'inizio del ciclo)

Pannello "Analyzer":
Il pannello indicato contiene tutte le informazioni riguardo alla connessione del modulo DCC-A400 (HW connected o HW unconnected) e permette di resettare il tempo assoluto di arrivo dei pacchetti DCC.

Pannello "Stats":
Il pannello indicato contiene tutte le informazioni sulle statistiche del segnale DCC, e piu' in dettaglio:
  • Packets: numero di pacchetti arrivati
  • Pack/sec: numero di pacchetti al secondo inviati dalla centrale
  • Fails: Pacchetti errati ricevuti dall'analyzer
  • One width: valore in microsecondi della durata delle due semionde che compongono il segnale DCC quando si trasmette il bit "1"
  • Zero width: valore in microsecondi della durata delle due semionde che compongono il segnale DCC quando si trasmette il bit "0"

Connessione USB con DCC-A400:

Per poter interfacciare i pacchetti DCC e decodeficarli sul PC c'e' bisogno di un modulo DCC-A400 connesso (via USB) con il computer. Alla prima connessione del modulo DCC-A400 alla porta USB si deve
  1. Collegare il cavo USB alla presa presente sul modulo e al PC
  2. Attendere la notifica del PC che il dispositivo e' correttamente installato (potrebbero essere necessari alcuni minuti)
  3. Una volta ricevuta la notifica di "Periferica connessa e funzionante" si puo' lanciare il programma

Files: