Installazione del modulo MixBus
Il modulo MixBus si presenta come nelle foto mostrate sotto, in cui la parte frontale (PC)




contiene i LED indicatori dello stato e attivita' del modulo e il connettore dell'interfaccia USB. I significati dei diversi LED sono i seguenti:
  • XB TX: (X-bus trasmission) questo LED lampeggia quando la stazione di controllo invia un comando di richiesta dati al MixBus. La frequenza di lampeggio dipendera' dal settaggio del programma di controllo.
  • POWER (power on indicator) questo LED e' acceso quando il modulo e' connesso e alimentato correttamente dal bus USB.
  • PC TX (PC serial trasmission) questo LED lampeggia quando il programma PC trasmette dei dati verso il bus XpressNet (risposta del PC all'interrogazione XpressNet)
  • PC RX (PC serial receiving) questo LED lampeggia quando il programma PC riceve dei dati dal bus XpressNet (interrogazione XpressNet)

Tipicamente i LED XB TX, PC TX e PC RX in un sistema funzionante correttamente lampeggeranno in sequenza a significare la propagazione del comando dal bus XpressNet alla seriale del PC e la relativa risposta.

Il retro del modulo MixBus

contiene 4 porte XpressNet standard per connettere fino a 4 dispositivi al bus (3 dispositivi + la centrale). In questo modo si potra usare il modulo MixBus anche come "expander" del bus per piccoli sistemi, risparmiando ulteriori cablaggi. Si ricorda il pinout dei connettori XpressNet:


Ecco l'assegnazione dei singoli PIN:
  1. --- Non usato ---
  2. M: Ritorno dell'alimentazione (0V)
  3. B: Comunicazione RS485, lato negativo
  4. A: Comunicazione RS485, lato positivo
  5. L: Alimentazione a 12V
  6. --- Non usato ---

Attenzione alla crimpatura del cavo XpressNet che dovra' necessariamente essere "dritto - straight" e NON "incrociato - crossover" come dall'immagine seguente:


In caso di qualsiasi dubbio su questo punto meglio acquistare cavi gia' pronti (anche da questo sito) per non rischiare di danneggiare tutto il sistema con una connessione avventata.


La connessione del dispositivo avviene in due momenti distinti:

  • Connessione al PC
  • Connessione al sistema DCC

La connessione al PC a sua volta e' basata su questi punti:

1. Connettere il cavo USB al PC e al modulo MixBus, attendere la notifica del sistema operativo a riguardo dell'installazione dei drivers. Nel caso tutto proceda regolarmente (con XP, Windows7 e 8 non ci dovrebbe essere bisogno di drivers esterni) si otterra' questa notifica (ci vuole un po' di tempo, anche alcuni minuti):


La porta assegnata e' la prima disponibile nel sistema, non ci sono problemi se viene settata tra COM1 e COM30, se  il programma vuole una COM specifica, modificare il numero della COM manualmente (vedi guida windows). Nel caso ci fosse bisogno dei drivers, si possono scaricare a questo indirizzo con il nome di VCP (Virtual COM port drivers).

2. Aprire la pagina di gestione dei dispositivi e settare la COM port a 9600 baud, 8 bit di dati, 1 bit di stop, nessuna parita' e controllo di flusso Hardware:

a questo punto il MixBus e' pronto per la connessione al bus XpressNet e per essere usato per il controllo del tracciato via PC.